Accogliendo l’invito di Papa Francesco ad uscire dalle sacrestie, smettendola di aspettare che la gente entri in chiesa, e ad andare incontro alle folle, annunciando loro che Gesù Cristo è il motivo del nostro essere, l’Azione Cattolica Parrocchiale di Cisternino vuole presentare, dopo il successo dell’anno scorso, la II edizione del Presepe Vivente dei Ragazzi dell’A.C.R.
Una rievocazione della Natività utile a manifestare la propria fede ed a rinvigorire quella altrui, permettendo a quel Bambino di essere centro della vita di ognuno e centro della comunità.
Proprio per questo, gli organizzatori hanno scelto quale location il Centro Storico di Cisternino, dove, a partire dalle ore 18, nelle serate del 27 dicembre e del 3 e 6 gennaio prossimi, i bambini e i ragazzi, di età compresa tra i 7 ed i 14 anni, che hanno fatto la scelta formativa dell’ACR, popoleranno spiazzi, vicoletti e scalinate del borgo antico, rappresentando la nascita di Gesù “in mezzo a noi”, alle nostre vecchie usanze, ai nostri vecchi costumi e ai nostri vecchi mestieri.
Un mix di storicità e modernità per rendere ancora più gioiosa l’atmosfera natalizia cistranese e ricordare ai “più adulti” che, oggi più che mai, solo Lui è Via, Vita e Verità.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here