E’ iniziata ieri a Cisternino e terminerà domani, sabato 18 ottobre, la seconda conferenza del Mediterraneo dei “Borghi più belli d’Europa”.
Nella cittadina della Valle d’Itria  sono presenti 40 sindaci di piccoli comuni del Mediterraneo e 20 sindaci italiani.
Si tratta alla seconda conferenza internazionale per la costituzione della Rete dei Borghi più belli nei Paesi del Mediterraneo. Partecipano anche alcuni sindaci palestinesi, un israeliano, e primi cittadini di centri con popolazione inferiore ai 15mila abitanti di Croazia, Grecia, Turchia, Malta, Spagna. Organizzatrice è l’associazione ‘I borghi più belli d’Italia’. Donato Baccaro, Sindaco di Cisternino, ha dichiarato: “dopo il successo della prima conferenza del 2013, che ha portato anche al riconoscimento di una medaglia, per il nostro Comune, da parte della Presidenza della Repubblica, abbiamo organizzato la Seconda Conferenza Internazionale dei Borghi più belli del Mediterraneo. La Conferenza è un’occasione per far conoscere anche altre realtà del territorio regionale”. Onofrio Introna, Presidente del Consiglio Regionale della Puglia, ha definito la Conferenza Internazionale “uno strumento importante per lo sviluppo del turismo nella nostra regione, nella consapevolezza che tale turismo descrive un settore che deve essere guardato sempre più con maggiore attenzione. Il processo di destagionalizzazione nella ricezione del turismo europeo è ormai cosa concreta. C’è una Puglia, ormai, riconosciuta all’estero sia sotto il profilo turistico che culturale e questo rappresenta fonte di grande appagamento per noi amministratori.”

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here